Curva glicemica

La curva glicemica rappresenta l’andamento della concentrazione di glucosio nel sangue. Essa dipende dal tipo di alimento consumato ma è anche influenzata da vari fattori, quali ormoni, stress, infezioni, attività fisica.

Gli alimenti ad alto indice glicemico sono in grado di determinare un picco della curva glicemica, mentre quelli a basso indice glicemico, poiché determinano un rilascio più graduale di zuccheri nel sangue, determineranno una curva con apice meno elevato.

Confronto tra le curve glicemiche determinate da due alimenti:
uno ad alto IG e l’altro a basso IG

Curva glicemica

La curva glicemica o curva da carico di glucosio viene utilizzata come analisi di laboratorio per valutare il metabolismo glucidico di un soggetto, legato all’azione dell’ormone pancreatico insulina. In base all’alterazione di tali parametri, è possibile valutare se un soggetto sia diabetico.

Glicemia (mg/dL)  
  Digiuno Dopo 75 gr di glucosio
Normalità <110 <140
Ridotta tolleranza al glucosio(IGT)
alterata glicemia al diciuno (IFG)
110-126 140-200
Diabete mellito >126 >200

Il metabolismo del fruttosio è indipendente dall’insulina per cui grazie al rilascio più graduale di zuccheri nel sangue, determina una curva con apice meno elevato. Per questo motivo il suo uso moderato e controllato non è controindicato nella dieta di persone affette da alterato metabolismo glucidico.