Stevia rebaudiana

È una pianta originaria del Sud America, conosciuta da millenni per il potere dolcificante delle sue foglie, dalla cui estrazione si ottengono alcune sostanze glucosidiche (Steviosidi e Rebaudosidi) con una straordinaria capacità dolcificante ma con un apporto calorico quasi nullo.

La stevia ha un potere dolcificante da 150 a 250 volte il comune zucchero da cucina ma ha il grande vantaggio di non apportare alcuna caloria, perchè non è metabolizzata dall’organismo umano. Di conseguenza, non altera il livello di zucchero nel sangue e recenti studi hanno mostrato che in pazienti diabetici la Stevia stimola la secrezione dell’insulina, riducendo il livello di glucosio nel sangue. Inoltre non è fermentabile dalla flora batterica orale e pertanto non favorisce placca o carie dentali.

Il regolamento 1130 del 2011, approvato dall’Unione Europea, consente l’impiego dei Glicosidi Steviolici, estratti dalle foglie della pianta di Stevia Rebaudiana, con il codice E 960.