5 regole per affrontare le feste senza sensi di colpa

Le festività natalizie sono ormai alle porte e la tentazione di concedersi qualche capriccio è tanta.
Quest’anno la soluzione è prevenire i sensi di colpa con questi semplici consigli, per mantenere il giusto equilibrio tra una cena coi parenti e una sessione di allenamento.

Le cinque regole da seguire sono:
  1. Non mollare, keep on training
    Rilassarsi completamente durante le vacanze natalizie, fermando ogni tipo di attività, è il primo errore che potete fare. Cercate di praticare sport alternativi per mantenere il vostro tono muscolare come il nuoto, la bici, o attraverso una sessione di allenamento a carico naturale.
  2. Allenarsi nei momenti giusti
    Programmare l’allenamento a ridosso dei pranzi o cenoni natalizi potrebbe essere la soluzione migliore. Infatti, subito dopo l’allenamento il nostro corpo è in una condizione chiamata “finestra anabolica”. Grazie all’aumento della sensibilità insulinica post-attività, i nostri muscoli assimilano più velocemente le sostanze nutritive e di conseguenza metabolizzare il pasto risulterà più facile.
  3. Lo sfizio sì, durante il recovery meal
    Nel periodo natalizio la voglia di colazioni da vacanza, ricche e sfiziose, aumenta. Il consiglio è di allenarsi al mattino, per far coincidere il recovery meal, o “pasto di recupero”, con il primo della giornata. Riuscendo a mangiare anche quel pezzo del vostro dolce preferito che sognavate da tempo.
  4. Limitare i dolci fuori orario
    È bene concedersi degli strappi durante i giorni di festa, per passare Natale o Capodanno senza troppi pensieri. Allo stesso tempo, si consiglia di mantenere un certo equilibrio durante il resto della vacanza, evitando di stuzzicare spesso cose dolci.
  5. Evitare i digiuni compensatori
    Evitare le scelte drastiche dovute ai sensi di colpa: tisane sostitutive, “dieta del minestrone” o digiuni alternati. Tutte queste pratiche sono dannose per l’organismo, non aiutano a mantenere il corpo in salute, anzi al contrario, affaticano il nostro metabolismo e la nostra mente.

Bisogna cercare di instaurare delle sane abitudini alimentari, seguire questo Vademecum, per concedersi qualche mangiata in più, e far svanire ogni senso di colpa.

Articoli correlati