Alimentazione anti freddo

Siamo giunti al momento più temuto dell’anno, il pieno inverno.
Il cambio armadio è risultato essenziale per arrivare fin qui, ma c’è qualcosa di più che possiamo fare per ripararci dal gelo.

Cosa? Inserire nella nostra dieta cibi anti freddo.

Alcuni esempi:

cereali integrali, avena, per la vitamina B, che aiuta l’organismo a trasformare il cibo in energia
frutta di stagione, dagli agrumi al kiwi, per fare il pieno di vitamine, facendo il pieno di antiossidanti
verdura fresca di stagione, cicoria, zucca, carote, ricchi di vitamina A e sali minerali, carne rossa, verdure a foglia verde (cavolfiori, broccoli, bietole) per la vitamina B
pesce, latte e uova per il giusto apporto di vitamina D che contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario
olio extra vergine di oliva per la vitamina E

Anche un buon apporto di energia e nutrimento è necessario per poter attraversare in salute il freddo invernale.

Da non dimenticare:

legumi che possiedono un alto contenuto di ferro e fosforo. Si sposano bene nelle zuppe, nei minestroni, insieme ad orzo o farro.
miele dolcificante naturale molto amato e utile per alleviare i sintomi di eventuali mal di gola
proteine, reperibili in carne bianca e rossa
aglio, che se consumato crudo è utili al benessere di naso e gola.

Un’alimentazione equilibrata e varia è essenziale per potersi mantenere in forma.
Utilizzare nelle nostre ricette questi ingredienti ci darà quella carica in più per sopportare il freddo invernale.

 

Autore: Andrea Siviero

Articoli correlati