Berberina

Le Berberis sono un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae. Il genere conta complessivamente circa cinquecento specie, tra cui una delle più note è la Berberis aristata, un arbusto sempreverde originario delle zone temperate e subtropicali del Nepal, dell’India e dello Sri Lanka. Le popolazioni di questi Paesi consumano abitualmente come alimento le bacche rosse prodotte dalla pianta tra maggio e giugno, mentre gli estratti della corteccia sono preferiti per la preparazione di tisane e decotti tradizionalmente utilizzati come rimedio naturale utile per promuovere le funzioni digestive e la regolarità del transito intestinale. Negli ultimi anni gli estratti della corteccia e del rizoma di Berberis aristata hanno riscosso anche un notevole interesse in Occidente per la presenza di sostanze naturali, tra cui la berberina, che possiedono proprietà benefiche per la funzionalità del sistema cardiovascolare.

Proprietà della berberis aristata

La Berberis aristata è una pianta che possiede molteplici proprietà benefiche per l’organismo. In particolare gli estratti della corteccia e del rizoma sono ricchi di sostanze naturali che possiedono effetti positivi sulla funzionalità epatica e digestiva, attività che l’hanno resa in passato un rimedio naturale tradizionalmente utilizzato contro la diarrea e le infezioni intestinali di origine batterica. Inoltre, alcuni studi scientifici degli ultimi anni hanno evidenziato che gli effetti benefici degli estratti di Berberis aristata sulla funzionalità del sistema cardiovascolare potrebbero derivare dall’influenza sui livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue. Tra le sostanze che sembrano avere un ruolo positivo la più nota è la berberina, un alcaloide dal colore giallo intenso e dal gusto amarognolo.

Utilizzi della berberis aristata

Gli estratti di Berberis aristata, ricchi in berberina, sono impiegati attualmente nella formulazione di integratori alimentari utili per regolare la funzionalità e favorire il benessere dell’apparato cardiovascolare. In alcuni casi è prevista l’associazione della Berberis aristata con altre sostanze naturali, come ad esempio la monacolina K presente nel riso rosso fermentato, al fine di ottenere un’azione sinergica che contribuisca al controllo dei normali livelli di colesterolo nel sangue.