I benefici di Fagioli e legumi

Con il termine legumi sono generalmente indicati i semi contenuti nel baccello delle piante appartenenti alla famiglia delle Luguminose o Fabaceae. A questa famiglia appartengono molte specie; le più comuni, tra quelle utilizzate per l’alimentazione umana, sono i fagioli, le fave, i ceci, i lupini, le arachidi, le carrube, le lenticchie, le cicerchie, i piselli, la soia e il tamarindo.

I fagioli e i legumi sono alimenti che non dovrebbero mai mancare in una dieta sana ed equilibrata. Principalmente apprezzati per il contenuto di proteine (sono tre le più importanti fonti proteiche di origine vegetale), i legumi sono anche una valida fonte di amido, di vitamine, sali minerali e fibre. I legumi, inoltre, contengono pochi grassi e possiedono un indice glicemico moderato.

Proprietà e benefici dei legumi

Come affermato in precedenza, i legumi sono una importante fonte di proteine di origine vegetale. Essi contengono alcuni degli amminoacidi essenziali utilizzati dall’organismo per la sintesi di proteine, ormoni e altre molecole utili al normale svolgimento di moltissime funzioni fisiologiche. Va detto, tuttavia, che i legumi da soli non possono essere considerati un sostituto della carne e di altri alimenti di origine animale come il latte e le uova. I legumi, infatti, sono carenti per quanto riguarda l’apporto di alcuni amminoacidi, come ad esempio la metionina e la cisteina, pertanto è sempre consigliabile, soprattutto per chi segue un regime alimentare vegetariano, un consumo equilibrato che preveda anche l’assunzione di alimenti ricchi di tali nutrienti, come alcuni cereali.

I legumi sono anche apprezzati per il contenuto in vitamine e sali minerali. Per quanto riguarda le prime, i fagioli, i ceci, le fave, e in generale tutti i legumi in quantità variabili, sono ricchi di vitamine del gruppo B, in particolare tiamina (B1), riboflavina (B2) e niacina (B3), mentre per quanto riguarda i sali minerali, i legumi apportano calcio, potassio, magnesio, zinco, e fosforo utili al benessere complessivo dell’organismo.

I legumi contengono modeste quantità di grassi, ma tra questi, sicuramente va menzionata la lecitina. La lecitina, presente soprattutto nella soia, è una sostanza ricca di acidi grassi insaturi omega-3 e omega-6 che aiuta a mantenere i nomali livelli di colesterolo.

Per la presenza di fibre, assunti nelle quantità giornaliere corrette, i legumi favoriscono il benessere e la regolarità dell’intestino e aiutano pertanto a disintossicare l’intero organismo.