Menopausa: quali integratori assumere?

La menopausa è un evento fisiologico che corrisponde alla fine del ciclo mestruale nella donna e al termine dell’età fertile. In generale la menopausa si manifesta fra i 45 e i 50 anni. Questo dato è una media mondiale, ci sono donne che entrano in menopausa anche dopo i 55 anni di età.

La menopausa provoca una serie di cambiamenti nell’organismo a livello trofico, psicologico, metabolico e sessuale, e si manifesta con sintomi che possono variare da donna a donna.

Sintomi della menopausa

I sintomi della menopausa sono molti, variano da una donna all’altra, e possono essere più o meno marcati. I più comuni sono legati al ciclo ormonale femminile e comprendono, oltre all’alterazione del ciclo mestruale, ansia, irritabilità e sbalzi di umore. In alcuni casi diminuisce la memoria e la capacità di concentrazione.

Altri sintomi tipici sono le vampate di calore, le palpitazioni e i disturbi del sonno. Sono frequenti i risvegli notturni e l’insonnia. Anche se più rare, sono state documentate reazioni cutanee come prurito e orticaria e perdita di elasticità della pelle e dei tessuti connettivi.

Le variazioni a carico del ciclo ormonale, poi, possono incidere anche sul metabolismo energetico e il normale controllo del peso corporeo.

Quali integratori prendere in menopausa?

Con l’arrivo della menopausa il corpo femminile subisce numerosi cambiamenti. L’organismo è sottoposto a una vera e propria rivoluzione ormonale che si manifesta soprattutto con vampate di calore, palpitazioni, nervosismo e disturbi del sonno.

Gli integratori alimentari utili per tenere sotto controllo i sintomi più comuni della menopausa contengono di solito rimedi di origine naturale, come gli estratti di cimicifuga o di semi di soia. Accanto a questi integratori specifici, poi, ve ne sono alcuni utili per i disturbi del sonno e gli sbalzi d’umore, come gli estratti di rodiola rosea ad esempio, o il magnesio per il benessere dei muscoli e del sistema nervoso.

Quali integratori per dimagrire in menopausa

La menopausa comporta anche modificazioni a carico del metabolismo energetico. Qualche volta, anche seguendo una dieta bilanciata, risulta difficile mantenere sotto controllo il peso corporeo. In questo caso può essere utile integrare la dieta con ingredienti che stimolano il normale metabolismo energetico. Estratti di origine naturale come l’alga fucus e l’undaria possono risultare utili per il mantenimento del giusto peso, mentre il caffè verde offre sostegno ai processi metabolici e riduce il tipico senso di spossatezza.